Venerdì 20 gennaio al via il cineforum “Diversi Orizzonti”




(Piove di Sacco, 13.01.2012) Venerdì 20 gennaio inizia una nuova edizione del cineforum - Diversi Orizzonti del cinema Marconi di Piove di Sacco (PD). Undici venerdì sera fino al 30 marzo (inizio ore 21.15, ingresso a biglietto ridotto euro 5,50).

Il cineforum del Marconi ha raggiunto quest'anno la 29ª edizione! Già nel 1970 il cinema di via Gauslino (che ha aperto i battenti nel 1961) proponeva agli spettatori una serata, precisamente il giovedì, dedicata alla visione di un film di qualità. «Nell'ottobre del '70 – ricorda Gianni Benvegnù, ancora oggi infaticabile responsabile della biglietteria della sala della comunità – proiettavamo al giovedì film come In ginocchio da te (1964), Don Camillo e l'onorevole Peppone (1955), I moschettieri del re (1956), Il mistero delle piramidi (1934)... Ma è nel 1983 – 29 anni fa – che questa serata si è spostata al venerdì, chiamandosi proprio “cineforum” e coinvolgendo già allora il gruppo cinema per offrire al pubblico un approfondimento delle tematiche suggerite dalle pellicole».

Nel 2008 lo storico Gruppo Cinema (formato da una decina di volontari che da anni animano la sala) si è costituito nell’Associazione Arte del Sogno.
L'associazione cura la programmazione sia dei venerdì che dei sabati e le domeniche della stagione cinematografica. Anche in questa edizione del cineforum targata 2012, ogni venerdì sera un'associazione del territorio – o un singolo ospite, a seconda della serata – animerà e gestirà il dibattito alla fine del film, sulle tematiche lanciate dalla pellicola.

Si inizia venerdì 20 gennaio alle 21.15: il presidio di Libera di Piove di Sacco, che è associato al film Io sono Li di Andrea Segre (con Marco Paolini, girato a Chioggia), presenterà durante l'approfondimento la raccolta di firme della Campagna per i diritti di cittadinanza L'Italia sono anch'io. Il primo obiettivo della campagna è avviare un confronto e un dibattito sul tema della cittadinanza, dei diritti e dei doveri nelle città e in Italia e di riflettere sulle proposte di riforma della ciascuna delle due proposte di legge di iniziativa popolare perché il Parlamento ne possa discutere. Le due proposte riguardano le nuove procedure per il diritto di cittadinanza italiana e il diritto di voto per gli stranieri alle elezioni amministrative.

Il cineforum così ideato è un modo culturalmente curato per aprire i Diversi Orizzonti che compongono la realtà, piovese ma non solo, e per perseguire uno degli obiettivi della Sala della Comunità: offrire contenuti formativi che aiutino a leggere in maniera completa la complessità dei nostri giorni, aiutati dalla visione di opere cinematografiche di qualità.


Qui tutta la programmazione del cineforum!