Post

Supereroi

Gio 13_01 ore 21:00
Sab 15_01 ore 21:00
Dom 16_01 ore 18:00 e ore 21:00

Genere: Commedia, Drammatico, Sentimentale
Anno: 2021
Regia: Paolo Genovese Attori: Alessandro Borghi, Jasmine Trinca, Vinicio Marchioni, Greta Scarano, Elena Sofia Ricci, Gwendolyn Gourvenec, Linda Caridi, Flavio Parenti, Angelica Leo, Giacomo Mattia
Paese: Italia
Durata: 120 min

TRAMA
Lei è una persona creativa e impulsiva, è una fumettista che detesta ogni tipo di convenzione. Lui, invece, è un insegnante di fisica, fermamente convinto che ogni reazione sia determinata da un'azione e che quindi anche nella vita tutto ciò che accade può essere spiegato. I due cercano di sopravvivere al tempo che passa e che spesso porta a galla litigi, vecchi segreti e qualche bugia.
Il film ci mostra come le coppie che resistono al logorante trascorrere del tempo siano formate da veri supereroi, che permettono loro di nuotare contro corrente per salvare il loro amore.

CRITICA

Vent'anni di vita di coppia, mentre il tempo si intrufola nelle dinamiche amorose fra Anna e Marco. Due caratteri molto diversi, lei impetuosa e lui razionale, raccontati con ogni svolta attesa al posto giusto. Sincero nel suo slancio di analisi della chimera dell'amore perfetto, coscienzioso nel ritenere le coppie che durano costituite dai veri supereroi, il film di Genovese prosegue a fasi alterne, ma emoziona e non lascia indifferenti. (Mauro Donzelli - Comingsoon.it)

Grande Nottata Horror - XIII Edizione

Maratona Horror al Cinema Marconi

Venerdì 14 Gennaio 2022, dalle ore 21.00

L'associazione Arte del Sogno propone il tradizionale venerdì per gli appassionati del brivido, con la XIII edizione della cine-maratona horror.

Proiezione di 2 film: 

  • Malignant
  • L'uomo invisibile (The invisible man)

biglietto unico € 8,00 - inizio proiezioni ore 21.00

La modalità sarà diversa dalle edizioni precedenti per consentire a tutti di partecipare in sicurezza.

L'accesso al cinema sarà consentito solo con il Super Green Pass e indossando sempre una mascherina FFP2. Sarà vietata la consumazione di cibi e bevande.

Malignant

Genere: Horror
Anno: 2021
Regia: James Wan
Attori: Annabelle Wallis, Maddie Hasson, George Young, Michole Briana White, Jacqueline McKenzie, Jon Lee Brody, Paula Marshall, Jake Abel, Patrick Cox, Rachel Winfree, Marina Mazepa, Paul Mabon, Ingrid Bisu, Emir García, Ruben Pla
Paese: USA
Durata: 111 min

TRAMA
“Malignant” è l’ultima creazione dell’architetto dell’Universo The Conjuring, James Wan (“Aquaman”, “Fast & Furious 7”). Questo nuovo horror/thriller originale segna il ritorno del regista Wan alle sue radici. Nel film, Madison è paralizzata da visioni scioccanti di orribili omicidi e il suo tormento peggiora quando scopre che questi sogni ad occhi aperti sono delle terrificanti realtà.

L'uomo invisibile (The invisible man)


Genere: Horror, Thriller, Fantascienza
Anno: 2020
Regia: Leigh Whannell
Attori: Elisabeth Moss, Oliver Jackson-Cohen, Aldis Hodge, Storm Reid, Harriet Dyer, Benedict Hardie, Sam Smith, Amali Golden
Paese: USA
Durata: 125 min

TRAMA
Intrappolata in una relazione violenta con un brillante scienziato, Cecilia Kass scappa nel cuore della notte facendo perdere le sue tracce. Nel frattempo, l'uomo sta escogitando un diabolico piano.




7 donne e un mistero

Gio 06_01 ore 15:00 e ore 21:15
Ven 07_01 ore 21:00
Sab 08_01 ore 21:00
Dom 09_01 ore 18:00 e ore 21:00

Genere: Commedia
Anno: 2021
Regia: Alessandro Genovesi
Attori: Margherita Buy, Diana Del Bufalo, Sabrina Impacciatore, Benedetta Porcaroli, Micaela Ramazzotti, Luisa Ranieri, Ornella Vanoni
Paese: Italia
Durata: 82 min



TRAMA
Ambientato nell’Italia degli anni ’30 racconta le concitate ore che seguono l’inspiegabile omicidio di un imprenditore, nonché marito e padre, al centro di un variopinto gruppo di donne che, dopo essersi riunite nella villa di famiglia per celebrare insieme la vigilia di Natale, si trovano costrette ad affrontare e rivelare l’un l’altra segreti e sotterfugi per cercare di risolvere un mistero che in qualche modo le riguarda tutte. Sono infatti tutte sospettate, chi sarà l’assassina?

CRITICA
Un tentativo onesto e parzialmente riuscito di declinare in chiave comica un testo teatrale già portato al cinema nel 2002 da François Ozon. Meno cupo, più breve e brillante dell'originale, pecca di ingenuità nel finale. Brave le protagoniste. (Daniela Catelli - Comingsoon.it)

Caro Evan Hansen

Dom 02_01 ore 15:00
Lun 03_01 ore 21:00
Gio 06_01 ore 18:00

Genere: Drammatico, Musicale
Anno: 2021
Regia: Stephen Chbosky
Attori: Ben Platt, Kaitlyn Dever, Amandla Stenberg, Nik Dodani, Colton Ryan, Danny Pino, Julianne Moore, Amy Adams, DeMarius Copes, Liz Kate, Isaac Powell, Avery Bederman, Gerald Caesar, Tommy Kane, Marvin Leon, Mariana Alvarez, Swift Rice
Paese: USA
Durata: 137 min

SINOSSI
Lo spettacolo di Broadway che ha emozionato una generazione diventa un’appassionante evento cinematografico: dopo aver vinto Tony, Grammy ed Emmy, Ben Platt torna a vestire i panni dell’ansioso e solitario studente liceale che vive le sfide di comprendere sé stesso e riuscire a integrarsi nella confusione e nella crudeltà di un’epoca travolta dai social media.
Diretto dall’acclamato regista Stephen Chbosky (Noi Siamo Infinito - The Perks of Being A Wallflower, Wonder), il film è stato scritto per il grande schermo dall’autore dello spettacolo, già vincitore del Tony Award, Steven Levenson, con musiche e testi realizzati dal duo vincitore di premio Oscar®, Grammy e Tony, Benj Pasek & Justin Paul (La La Land, The Greatest Showman).
Ad animare “Caro Evan Hansen” le canzoni vincitrici del Grammy, inclusi i brani simbolo “You Will Be Found,” “Waving Through a Window,” “For Forever” e “Words Fail,” e le interpretazioni della sei volte candidata all’Oscar® Amy Adams e della vincitrice del Premio Oscar® Julianne Moore, oltre a Kaitlyn Dever (La Rivincita delle Sfigate - Booksmart), Amandla Stenberg (Il Coraggio della Verità - The Hate U Give), Colton Ryan (su Apple TV+ con Little Voice), Nik Dodani (su Netflix con Atypical), DeMarius Copes (a Broadway con Mean Girls) e Danny Pino (su NBC per Law & Order: Unità Speciale).


West Side Story

Gio 30_12 ore 21:00
Sab 01_01 ore 18:00 e ore 21:15
Dom 02_01 ore 18:00 e ore 21:15

Genere: Musicale, Drammatico, Sentimentale
Anno: 2021
Regia: Steven Spielberg
Attori: Ansel Elgort, Rachel Zegler, Maddie Ziegler, Rita Moreno, Corey Stoll, Brian d'Arcy James, Ana Isabelle, Reginald L. Barnes, Mike Faist, David Alvarez, Jamila Velazquez, Sean Jones, Patrick Higgins, Ben Cook, Ricardo Zayas
Paese: USA
Durata: 156 min


TRAMA
Sullo sfondo di guerriglie tra due band rivali, i Jets di New York e gli Sharks di Porto Rico, nasce una storia d'amore tra due dei loro componenti. Una rivisitazione del celebre Romeo e Giulietta.

CRITICA
Steven Spielberg e il suo primo musical, che primo in realtà non è, dato che l'americano è uno che con il movimento delle immagini e dei personaggi ha sempre creato una musica, una danza. Spielberg respira cinema come noi respiriamo aria, lo padroneggia alla perfezione; è capace di farti andare giù di tutto, pure un genere che non ti piace; se poi ti piace pure il genere, sei fregato. Il paradosso, se di paradosso possiamo parlare, è che in fin dei conti per lui è tutto fin troppo facile, e l'impressione è che qui e lì abbia quasi perso un po' di concentrazione, e si sia lasciato prendere la mano. Perché tanto sapeva benissimo che gli bastava pochissimo per riprenderti per il bavero, lasciarti col la bocca un po' aperta e gli occhi umidi. Lo sai anche tu, e questa cosa ti secca un po', e il film a tratti ti stucca il palato magari, però stai lì lo stesso. Partecipi. Guardi. Non hai scelta. (Federico Gironi - Comingsoon.it)

House of Gucci

 Gio 23_12 ore 21:00
Sab 25_12 ore 18:00 e ore 21:15
Dom 26_12  ore 18:00 e ore 21:15
Mer 29_12 ore 21:00

Genere: Thriller, Drammatico, Biografico
Anno: 2021
Regia: Ridley Scott
Attori: Lady Gaga, Adam Driver, Al Pacino, Jared Leto, Jeremy Irons, Salma Hayek, Jack Huston, Camille Cottin, Madalina Ghenea, Reeve Carney, Youssef Kerkour, Vincent Riotta, Andrea Piedimonte
Paese: USA
Durata: 157 min

TRAMA
House of Gucci è ispirato alla sconvolgente storia vera della famiglia che ha fondato Gucci. La casa di alta moda italiana diventata famosa in tutto il mondo. Il film racconta tre generazioni di Gucci attraverso tre decenni. Potere, Creatività, Ambizione, Tradimento, Vendetta e un omicidio. Tutto per il controllo della Maison che portava il nome della loro famiglia.

CRITICA

Non si guarda House of Gucci per capire cosa sia successo tra le lussuose mura della famiglia Gucci e come abbiano fatto a collassare i singoli componenti del brand di fama mondiale che da anni non appartiene più ai consanguinei del fondatore. Per questo tipo di approfondimento, documentari e programmi TV hanno analizzato tutte le sfumature possibili intervistando persino Patrizia Reggiani, unica rimasta in vita dopo aver scontato 26 anni di carcere. Il film di Ridley Scott lo si guarda con divertimento per la pesante patina americana che avvolge l'intera storia, narrativamente e visivamente.(Antonio Bracco - Comingsoon.it)

Don't look up

Ven 17_12 ore 21:00
Sab 18_12 ore 21:00
Dom 19_12 ore 18:00 e ore 21:15
Mar 21_12 ore 21:00
Mer 22_12 ore 21:00

Genere: Commedia
Anno: 2021
Regia: Adam McKay
Attori: Leonardo DiCaprio, Jennifer Lawrence, Rob Morgan, Jonah Hill, Mark Rylance, Meryl Streep, Tyler Perry, Timothée Chalamet, Ariana Grande, Ron Perlman, Himesh Patel, Melanie Lynskey, Michael Chiklis, Tomer Sisley, Cate Blanchett
Paese: USA
Durata: 145 min

TRAMA
Una coppia di astronomi, la studentessa Kate Dibiasky e il professor Randall Mindy, scoprono che una cometa che si trova nel nostro sistema solare è in rotta di collisione con la Terra, ma incredibilmente nessuno sembra preoccuparsi per la minaccia che grava sul pianeta.

CRITICA
Don't Panic, l'umanità sta solo per neutralizzarsi. Una satira apocalittica è possibile, con la tensione di un film catastrofico e la credibilità di una storia che mette in primo piano nervi scoperti della nostra società, come la crisi ambientale. Adam McKay ci ha abituato a scherzare, ma neanche troppo, su tematiche molto serie. Qui realizza una spassosa commedia dal cast all star, pronta senza paura ad eruttare da ogni parte, con sana incoscienza e godimento per lo spettatore. Che ansia, ma anche che divertimento. (Mauro Donzelli - Comingsoon.it)

Nowhere Special

Gio 9_12 ore 21:00
Sab 11_12 ore 21:00
Dom 12_12 ore 18:00 e ore 21:00
15_12 ore 21:00 in lingua originale con sottotitoli in italiano
16_12 ore 21:00

Genere: Drammatico
Anno: 2020
Regia: Uberto Pasolini
Attori: James Norton, Michael Lamont, Chris Corrigan, Valene Kane, Louise Mathews, Keith McErlean, Eileen O'Higgins, Rhoda Ofori-Attah
Paese: Italia, Romania, Gran Bretagna
Durata: 96 min


TRAMA
John, un lavavetri di trentacinque anni, dedica la vita a crescere il figlio di quattro anni, Michael, poiché la madre del bambino li ha lasciati subito dopo la nascita.
La loro è una vita semplice, fatta di rituali quotidiani universali, una vita di completa dedizione e amore innocente che mostra la forza della loro relazione.

John ha però davanti a sé pochi mesi di vita. Poiché non ha una famiglia a cui rivolgersi, trascorrerà̀ i giorni che gli restano a cercarne una nuova, perfetta, a cui dare in adozione Michael, provando a proteggere il suo bambino dalla terribile realtà.

NOTE DEL REGISTA
Ho desiderato fare questo film da quando ho letto la storia di un padre malato terminale che ha cercato di trovare una nuova famiglia a cui affidare il figlio prima di morire . Malgrado la situazione in cui si trovano i protagonisti sia molto drammatica, a livello di scrittura la decisione è stata di affrontare la storia in modo molto sottile , discreto, evitando il più possibile il melodramma e il sentimentalismo . Questo approccio si riflette anche nello stile filmico che abbiamo adottato, diretto e privo di deconcentranti infiorettature stilistiche . I movimenti della macchina da presa di Marius Panduru sono stati concepiti come flui di e leggeri , arrivando in determinati casi a riflettere il punto di vista del bambino.
Sul piano della regia del film la sfida principale è stata quella di lavorare con un bambino molto piccolo e creare a livello visivo un rapporto padre - figlio credibile e toccante . Fortunat amente , abbiamo trovato nel giovanissimo Daniel Lamont, che all'epoca delle riprese aveva quattro anni, un attore nato, straordinariamente consapevole e sensibile , e in James Norton un interprete molto generoso, felice di dedicare, ben prima dell'inizio delle riprese, intere giornate alla creazione di un legame con il bambino e di sostenere e guidare Daniel attraverso quella che per qualunque bambino sarebbe stata un'esperienza intensa e a tratti sconcertante. Uberto Pasolini

I’m your man

Ven 10_12 ore 21:00
Venerdì d'essai

Genere: Commedia, Sentimentale, Fantascienza 
Anno: 2021 
Regia: Maria Schrader 
Attori: Maren Eggert, Dan Stevens, Sandra Hüller, Hans Löw, Wolfgang Hübsch, Annika Meier, Falilou Seck, Jürgen Tarrach, Henriette Richter-Röhl, Monika Oschek, Inga Busch 
Paese: Germania
Durata: 105 min


TRAMA
I'm Your Man è ambientato a Berlino in un futuro prossimo e racconta la storia di Alma, una scienziata del Pergamon Museum che prende parte a un esperimento. Pur di ottenere i fondi per finanziare le sue ricerche, la donna accetta di partecipare a uno studio, che la vedrebbe trascorrere tre settimane in compagnia di un robot androide, Tom.
L'umanoide è stato progettato per adeguarsi al carattere di chi ha intorno, in questo caso Alma, e alle sue necessità fino a renderla felice. Durante la convivenza con Tom, la scienziata si renderà conto che il robot si presta a essere un compagno di vita ideale.

CRITICA
Una commedia sentimentale sorprendente mai banale o smaccatamente divertente, che partendo da un tema tipico del cinema di fantascienza affronta in maniera naturale e realistica, coi suoi ottimi protagonisti, una serie di tematiche della nostra epoca, come la solitudine e la paura d'amare. Un racconto morale agrodolce dal punto di vista femminile, da cui gli uomini potrebbero trarre ottimi insegnamenti. (Daniela Catelli - Comingsoon.it)

La val che urla

Mar 7_12 ore 21:00
Mer 8_12 ore 18:00 e ore 21:00


Regia: Lucia Zanettin
Attori: Piergiorgio Piccoli, Guenda Goria, Diego Carli, Fiammetta Nena, Luca Zanfron
Genere: Noir 
Paese: Italia
Anno: 2019
Durata: 106 minuti

 
TRAMA
Lorenzo è un ingegnere cinquantenne, che in seguito alla perdita del lavoro, fugge dalla città e ritorna nei luoghi conosciuti da bambino. L’ambiente è quello di un piccolo paese di montagna circondato da una natura selvaggia, dove la neve condiziona il succedersi degli avvenimenti… Un’atmosfera claustrofobica dove segrete colpe del passato si intrecciano con le responsabilità del presente. Un noir dalle tinte fosche, sospeso nell’oscurità degli spazi e dell’anima.

SCHEDA
Qualche dato interessante: 18 mesi complessivi di lavorazione, 45 giorni di riprese, 23 location, 2.289 clip video registrate, 1.3TB di girato, 42 persone coinvolte tra attori e comparse, 5 voci fuori campo, 1 operatore drone, 3 cani  ed il cervo Massimino.
Si tratta di un film noir, dalle tinte fosche, ambientato in un piccolo paese di montagna, dove si svolgerà l’intera vicenda.
Il protagonista, è un ingegnere cinquantenne che in seguito alla perdita del lavoro, fugge dalla città e ritorna nei luoghi conosciuti da bambino, per cercare un momento di serenità, ma viene, invece, coinvolto in una sequenza di omicidi che si scopriranno essere legati ad avvenimenti della sua infanzia.
L’atmosfera cupa di una valle montana, circondata da una natura selvaggia, lontana dai circuiti turistici, s’intreccia con un ambiente claustrofobico, dove la neve condiziona il succedersi degli avvenimenti, fino al colpo di scena finale, dove si comprenderà che spesso le cose non sono come sembrano.

Per tutta la vita

Gio 2_12 ore 21:00
Sab 4_12 ore 21:00
Dom 5_12 ore 18:00 e ore 21:00

Genere: Commedia
Anno: 2021
Regia: Paolo Costella
Attori: Ambra Angiolini, Luca Bizzarri, Carolina Crescentini, Claudia Gerini, Paolo Kessisoglu, Filippo Nigro, Claudia Pandolfi, Fabio Volo, Euridice Axen, Edoardo Brandi, Ivana Monti, Renato Scarpa, Pamela Villoresi
Paese: Italia
Durata: 101 min

TRAMA

“Finché morte non vi separi...” E se invece della morte a separarvi fosse un giudice che dichiara nullo il vostro matrimonio dopo aver scoperto che il prete che vi ha sposato non era un vero prete? Se vi capitasse di dover dire di nuovo ‘sì’, dopo anni dalla prima volta, come vi comportereste? È quello che succede a tante coppie che scoprono di non essere mai state sposate. Quattro, in particolare, sono le coppie le cui vicende, intrecciate tra loro, seguiamo con maggiore interesse, con la tensione che cresce mano a mano che il fatidico giorno in cui ripromettersi amore eterno si avvicina. Il secondo fatidico ‘sì’ segnerà per tutti l’inizio di una nuova vita.

CRITICA
Aiutato nella sceneggiatura anche da Paolo Genovese, con cui aveva scritto Perfetti sconosciuti, Paolo Costella parte da una premessa molto stuzzicante per raccontare quattro coppie il cui matrimonio è stato annullato e che si domandano se convolerebbero nuovamente a nozze. Il regista non sceglie la strada del divertimento né del cinismo, ma pratica un cinema della dolcezza, cogliendo nel segno quando mostra il dolore di una donna che deve scegliere tra maternità e carriera o le lacrime di un uomo che sta perdendo la compagna di una vita, ma non risultando abbastanza incisivo quando evita, forse volutamente, rabbiosi contasti. Il cast è notevole e, grazie ai personaggi più a fuoco, spiccano Claudia Pandolfi, Filippo Nigro, Fabio Volo e Carolina Crescentini. (Carola Proto - Comingsoon.it)

L'uomo che vendette la sua pelle

Ven 3_12 ore 21:00
Venerdì d'essai

Genere: Drammatico
Anno: 2020
Regia: Kaouther Ben Hania
Attori: Yahya Mahayni, Koen De Bouw, Monica Bellucci, Dea Liane, Darina Al Joundi, Christian Vadim, Wim Delvoye, Saad Lostan
Paese: Tunisia, Francia, Belgio, Germania, Svezia, Turchia
Durata: 104 min

TRAMA
Sam Ali, un giovane siriano sensibile e impulsivo, fugge dalla guerra lasciando il suo paese per il Libano. Per poter arrivare in Europa e vivere con l’amore della sua vita, accetta di farsi tatuare la schiena da uno degli artisti contemporanei più intriganti e sulfurei del mondo. Trasformando il proprio corpo in una prestigiosa opera d’arte, Sam finisce per rendersi conto che la sua decisione potrebbe non significare la libertà.

CRITICA
In L’uomo che vendette la sua pelle di Kaouther Ben Hania l’opera d’arte si fa politica, provocazione. È il corpo stesso che diventa terreno fertile per disegnare, tatuare, dipingere. E il disegno in questione è un visto Schengen, realizzato sulla schiena di un giovane siriano scappato in Libano, che non sa come arrivare in Europa per rincontrare la sua amata. Si mette nelle mani di un artista americano, che gli chiede la sua “pelle” in cambio di una nuova vita nel Vecchio Continente. Si torna a The Square di Ruben Östlund, a quel quadrato disegnato su una piazza in cui “tutti hanno gli stessi diritti e doveri”. La volontà era di sensibilizzare lo spettatore sulla fiducia e sull’altruismo. (www.cinematografo.it)

Il bambino nascosto

Gio 25_11 ore 21
Sab 27_11 ore 21:00
Dom 28_11 ore 18:00 e ore 21:00

Genere: Drammatico
Anno: 2021
Regia: Roberto Andò
Attori: Silvio Orlando, Giuseppe Pirozzi, Lino Musella, Imma Villa, Salvatore Striano, Roberto Herlitzka, Tonino Taiuti, Alfonso Postiglione, Claudio Di Palma, Sergio Basile, Enzo Casertano, Francesco Di Leva, Gianfelice Imparato
Paese: Italia
Durata: 110 min

TRAMA
Gabriele Santoro vive in un quartiere popolare di Napoli ed è titolare della cattedra di pianoforte al Conservatorio San Pietro a Majella. Una mattina, mentre sta radendosi la barba, il postino suona al citofono per avvertirlo che c’è un pacco, lui apre la porta e, prima di accoglierlo, corre a lavarsi la faccia. In quel breve lasso di tempo, un bambino di dieci anni si insinua nel suo appartamento e vi si nasconde. “Il maestro”– così lo chiamano nel quartiere - se ne accorgerà solo a tarda sera. Quando accade, riconoscerà nell’intruso, Ciro, un bambino che abita con i genitori e con i fratelli nell’attico del suo stesso palazzo. Interrogato sul perché della sua fuga Ciro non parla. Nonostante questo, il maestro, d’istinto, decide di nasconderlo in casa, ingaggiando una singolare, e tenace, sfida ai nemici di Ciro. Scoprirà presto che il bambino è figlio di un camorrista e che, come accade a chi ha dovuto negare presto la propria infanzia, Ciro ignora l’alfabeto dei sentimenti. Silenzioso, colto, solitario, il maestro di pianoforte è uomo di passioni nascoste, segrete. Toccherà a lui lo svezzamento affettivo di questo bambino che si è sottratto a un destino già scritto. Una partita rischiosa in cui, dopo una iniziale esitazione, Gabriele Santoro si getta senza freni.

CRITICA
Un professore solitario e un bambino che si nasconde da una vendetta, oltre che addirittura dai genitori. Un dialogo fra universi lontani, socialmente e anagraficamente, ma che vivono uno accanto all'altro. Una delle particolarità del terzo protagonista del giallo dolente di Andò: Napoli, e in particolare il suo centro. Un racconto garbato e senza esibizionismo, un gioco a nascondino fra la città e due suoi abitanti che si trovano alleati e si scoprono complici emotivi. (Mauro Donzelli - Comingsoon.it)

Pompei. Eros e Mito

Mar 30_11 ore 21:00
Mer 1_12 ore 21:00
Grande Arte

Genere: Documentario
Anno: 2021
Regia:Pappi Corsicato
Attori: Isabella Rossellini
Paese: Italia
Durata: 90 min
Biglietti: intero: 10,00 € - ridotto 8,00 € per prenotati alla mail info@cinemamarconi.com (la prenotazione deve essere fatta entro le ore 12.00 del giorno di proiezione)

Con quattro milioni di visitatori all’anno provenienti da ogni parte del globo, Pompei è il sito archeologico più famoso al mondo, un luogo unico, una città perduta e ritrovata, animata nel corso dei secoli da passioni violente e dotata di un estro e una vitalità straordinari. I giochi di potere, i legami amorosi, l’ambizione smodata e il genio creativo si percepivano per le strade, si respiravano nei templi e si possono ammirare ancora oggi negli affreschi, nelle rovine, nei reperti sopravvissuti alla drammatica eruzione del 79 d.C.

In uscita al cinema solo il 30 novembre e 1 dicembre, POMPEI. EROS E MITO è diretto dal poliedrico Pappi Corsicato, che di recente ha firmato anche il documentario dedicato a Julian Schnabel. Prodotto da Sky, Ballandi e Nexo Digital, in collaborazione e con il contributo scientifico del Parco Archeologico di Pompei e con la partecipazione del MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, POMPEI. EROS E MITO è un viaggio che ci guida indietro nel tempo di duemila anni. Vengono messi a nudo i miti e i personaggi che hanno contribuito a rendere immortale questo sito archeologico unico al mondo che l’UNESCO ha inserito nella lista dei siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Dalla storia d’amore tra Bacco e Arianna nella celebre Villa dei Misteri al rapporto ambiguo tra Leda e il Cigno, dalle lotte gladiatorie sino alla disperata ricerca dell’immortalità di Poppea Sabina (seconda moglie dell’imperatore Nerone), il docu-film metterà in scena e analizzerà anche i lati meno noti e più segreti della città. Gli stessi che nel XVIII secolo portarono la Chiesa Cattolica a nascondere alcuni dei reperti più scandalosi e scabrosi recuperati duranti gli scavi.
A condurci attraverso le strade di Pompei sarà una narratrice d’eccezione: la pluripremiata Isabella Rossellini. La sua presenza e la sua voce accompagneranno gli spettatori in un percorso elegante e serrato che mostrerà come i miti e le opere ritrovate abbiano ammaliato e influenzato artisti come Pablo Picasso e Wolfgang Amadeus Mozart. Arricchiscono il percorso tra storia e arte anche le rievocazioni dei miti in chiave contemporanea ideate da Pappi Corsicato: Bacco, Arianna, Teseo, Leda, solo per citarne alcuni, indossano abiti moderni e sono sospesi in un tempo che appartiene sia al passato che al presente, per mostrare quanto l’eredità di Pompei sia ancor oggi una continua fonte di ispirazione artistica.
Era il 1748 quando re Carlo III di Borbone promosse i primi scavi ufficiali a Pompei a seguito dei primi ritrovamenti della vicina Ercolano. Fu da quel momento che cominciarono a riemergere con sempre maggior chiarezza i dettagli della catastrofe del 79 d.C., anno in cui il Vesuvio seppellì intere città, tra cui Pompei ed Ercolano, e tutto il territorio circostante. Nel corso degli scavi di Pompei sono stati rinvenuti tesori, statue, affreschi, mosaici, reperti di vita quotidiana, ma anche ville e abitazioni private che ancor oggi ci raccontano la vita di una città vivace, con giardini, fontane e imponenti apparati decorativi. Sarà lungo queste antiche vie e grazie alle opere conservate al MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che avremo modo di conoscere la vita degli abitanti di Pompei prima dell’eruzione. Attenzione particolare sarà dedicata al Gabinetto Segreto del MANN, istituito dai Borbone per custodire i reperti più “scandalosi” ed esplicitamente erotici.
Le storie che esploreremo sono quelle di uomini e donne di cui ci restano tracce concrete perché quando il flusso piroclastico ad altissima temperatura che investì Pompei ne provocò la morte istantanea per shock termico, i corpi delle vittime rimasero nella posizione in cui si trovavano lasciando la propria impronta dopo la decomposizione. A partire dalla seconda metà dell’Ottocento, poco più di un centinaio di calchi sono stati realizzati da queste impronte, ispirando poeti e artisti, tra cui lo stesso Roberto Rossellini, che dedicò alla scoperta di alcuni calchi una celebre scena del “Viaggio in Italia”.
Tra gli interventi del film quelli di Massimo Osanna, Direttore Generale del Parco Archeologico di Pompei dal 2014 al 2020; Andrew Wallace-Hadrill, Professore Emerito di Studi Classici, Università di Cambridge; Catharine Edwards, Professore di Studi Classici e Storia Antica – Birkbeck, Università di Londra; Darius Arya, Direttore American Institute for Roman Culture; Ellen O’Gorman, Professore Associato di Studi Classici, Università di Bristol.