24/01/11

cinepantofole #16: GIORNATA DELLA MEMORIA

In occasione della giornata della memoria del 27 gennaio 2011, vi proponiamo questa tripletta di film.



La tregua
di Francesco Rosi, Italia 1997
All'inizio del gennaio 1945, quando ormai la Germania nazista è costretta a difendersi dall'arrivo delle truppe sovietiche da un lato e dall'inarrestabile avanzata degli angloamericani dall'altro, i soldati tedeschi ricevono l'ordine di abbandonare i campi di concentramento situati in est Europa, per sfuggire all'arrivo dei russi. Vengono così cancellate le tracce degli orrori commessi nei lager distruggendo tutti i registri ufficiali e i deportati ancora in vita vengono chiusi nei campi e lasciati al loro destino. (reperibile presso la biblioteca di Piove di Sacco)







Arrivederci ragazzi
di Louis Malle, Francia 1987 Siamo in Francia, più precisamente vicino a Parigi, dentro il collegio del Bambin Gesù. E' il 1944. Tra i ragazzi che abitano il collegio c'è Julien, mandato lì dalla madre che lo vuole proteggere dalla guerra oramai dilagata in tutta la Francia. Arriva però nel collegio un altro giovane, Jean Bonnet, stranamente preso sotto l'ala protettrice del priore. Questo perché Jean è ebreo ed è lì per essere nascosto al regime nazista.





Il giardino dei Finzi-Contini

di Vittorio De Sica, Italia 1970
Nella Ferrara degli anni 1938-43, Giorgio è un amico d'infanzia di Micòl Finzi-Contini, e frequenta insieme ad altri amici ebrei il giardino della villa Finzi-Contini, dove è allestito un campo di tennis, dopo che le prime leggi razziali hanno escluso gli ebrei dai circoli del tennis. La famiglia ebrea dei Finzi-Contini è alto borghese, mentre Giorgio rappresenta un ebreo piccolo borghese dal cognome anonimo, e questa differenza di classe è un fattore che solo apparentemente non condizionerà l'amicizia e l'amore fra due giovani: il modesto Giorgio e la ricca Micol.

Nessun commento:

Posta un commento